Siamo certi che nessuno ha piacere di ripetere le emozioni del 2009, quando la cattiva gestione di alcuni tour operator ha provocato danni enormi tanto al circuito agenziale quanto, e soprattutto, ai consumatori. Per questo motivo abbiamo deciso di tutelare il lavoro degli Agenti di Viaggio e la sicurezza dei viaggiatori facendoci carico di segnalare ogni elemento dannoso o contrario agli interessi del turismo. A chi? Ma alle Autorità, ovvio!

Il viaggiatore ha il pieno diritto di acquistare una vacanza sapendo di poterla godere appieno, senza doversi preoccupare del fatto che l’operatore (per fortuna pochi casi disgraziati in mezzo a una moltitudine di imprese serie e capaci…) sia un incapace o – peggio – un banditello.

Nello stesso tempo, l’agente di viaggio deve avere la certezza del prodotto che pone in vendita: i clienti non crescono sotto i cavoli, è difficile conquistarli ma è ancor più difficile mantenerli. Quindi non c’è spazio per chi, per negligenza o peggio, pone gli agenti nella difficile situazione di rimediare ai danni provocati da altri.

Per questo motivo abbiamo deciso di farci carico delle proteste degli agenti di viaggio – peraltro più che provate anche grazie ai servizi di “Striscia la Notizia” sempre visibili sul nostro sito web www.autotutela.itpresentando esposti nei confronti di chi ci danneggia, esposti che dovranno essere vagliati con attenzione dalla Pubblica Amministrazione competente.

Oggi è la volta della WECANTOUR, che in breve tempo è stata capace di minare nuovamente la fiducia dei consumatori nei confronti del sistema turistico organizzato. Nei filmati di “Striscia” si intende infatti chiaramente il disappunto dei clienti anche nei confronti “…delle agenzie che si sono prestate a vendere il prodotto di questo operatore…”, segno che, seppure incolpevoli, queste agenzie avranno perso clienti e credibilità.

Alla Regione Campania chiediamo di applicare quanto stabilito dall’art. 2 delle norme che regolano le sanzioni previste per chi si produce in attività dannosa o contraria agli interessi del Turismo, e precisamente la sospensione temporanea o la revoca della licenza di WECANTOUR.

E ci auguriamo di non doverne presentare molti, di esposti…

Esposto con Norme Regione Campania

28 COMMENTS

  1. Direttore commerciale della Wecantour è l’assessore all’ambiente del Comune di Albanella, Giancarmine Verlotta, mentre amministratore unico della società è Antonio D’Angelo, sempre di Albanella, intervistato ai microfoni di “Striscia”.
    E….si dice ,che i due ,difficilmente si vedranno revocata la licenza in quanto “imparentati” con santi e protettori in paradiso…

  2. AUTOTUTELA a GINO
    =================

    Le regole ci sono.
    I controllori incaricati di farle rispettare anche.
    Se i controllori se ne infischiano o – peggio – proteggono chi non rispetta le regole, si sale al di sopra dei controllori.
    Si sale alla Presidenza della Provincia o a quella della Regione. Magari con telecamere e microfoni.
    E poi si possono anche denunciare i controllori che non controllano…

  3. D’accordissimo nel fare battaglia ai disonesti e colpire chiunque voglia infangare il lavoro di centinaia di operatori turistici seri e affidabili, anche sapendo che, purtroppo, non sempre nel nostro paese si ha la certezza del diritto e spesso per ottenerlo si richiedono tempi lunghi e costosi.
    E dobbiamo essere tutti vicino a chi, persona fisica o associazione, si rende promotore di queste iniziative

  4. Scusate l’intervento. Qui ci si lamenta tanto della Wecantour, ma non si parla di chi la vende. La Wecantour può fare e disfare a proprio piacimento e di questo risponderà a chi di dovere, ma sarebbe innocua se le agenzie di viaggio dettaglianti non la vendessero. E mi pare che, guardando sul loro sito (http://www.wecantour.it/ElencoAgenzie.aspx) l’elenco di chi l’ha venduta almeno una volta (visto che ce ne sono molte ma non tutte le agenzie italiane) sia piuttosto lungo. Del suo mal ognun pianga se stesso. Non solo: diamo per buona la fede di chi non sapeva e vendeva pensando di proporre un TO serio, ma ora che è assorta alle cronache nazionali e tutti più o meno la conosciamo, perché molte agenzie dettaglianti continuano a venderla?

  5. Purtroppo alcune volte sono i clienti che ci “inducono” a prenotare alcuni TO visti su internet e, infatti, noi ci siamo incappati per un solo volo. Di seguito leggerai l’email che abbiamo scritto al loro amministratore per contestare un atteggiamento sgradevole…e chiaramente scorretto!

    “Gentile Signor D’Angelo,
    Le scrivo per comunicarLe di ritenere nullo l’accordo commerciale da me sottoscritto in data 01/03/2010 in quanto lo ritengo “ESTORTO” e Le fornisco le motivazioni della mia richiesta:
    oltre un mese fa è stata effettuata una prenotazione per dei voli charter Bologna/Zanzibar, preferiti alla linea anche se più costosi, per la comodità dell’operativo e dell’apt di partenza.
    Li abbiamo saldati immediatamente come da richiesta, pur non avendo sottoscritto alcun accordo commerciale e tanto meno, in questa fase, ci è stato richiesto….quando si tratta di soldi va bene tutto e non importa da chi arrivano!
    A 3 giorni dalla partenza ci viene comunicato un “fantomatico” overbooking con riprotezione sulla linea da Roma con un costo inferiore, ovviamente, e operativi scomodi scartati sin dall’inizio; naturalmente non ci viene rimborsata la differenza.

    Le premetto che abbiamo prenotato con il Suo T.O. pur consapevoli di tutta la diatriba che lo ha investito ultimamente (mail…Autotutela…Striscia) e poiché conosciamo perfettamente il mondo del turismo sappiamo valutare attentamente le situazioni e non abbiamo preconcetti.
    Le devo però confessare che il comportamento, non solo Suo perché è da due giorni che si nega e si rende irreperibile, ma anche dei Suoi collaboratori perché oltre al danno creato nei confronti dei ns. clienti abbiamo dovuto subire la beffa di non vederci inviare i documenti di viaggio se non avessimo inoltrato il contratto debitamente sottoscritto.
    E’ vero che fra aziende è necessario, però non deve essere unilaterale: anche il T.O. ha degli obblighi di correttezza e professionalità.
    Non mi dilungo sulle problematiche incontrate per questa “banale” prenotazione e le stupidaggini che ci sono state raccontate per non ammettere, probabilmente, un errore in fase di prenotazione o una carenza di allotment; noi facciamo questo lavoro dal 1923 e abbiamo la biglietteria, quindi non tolleriamo che ci vengano raccontate “stupide menzogne”.
    A questo punto spero vivamente che almeno LEI ci chieda scusa per l’accaduto altrimenti ci vediamo costretti “obtorto collo” a ricorrere ad Autotela o similia per segnalare l’accaduto e le sue spiacevoli dinamiche, da cui traspare una evidente mancanza di rispetto per il lavoro degli altri, ma soprattutto per i clienti che sono la parte più preziosa sia per gli ADV che per i TO.
    Non dobbiamo meravigliarci se poi si rifugiano in internet visto l’assistenza ed il “DISSERVIZIO” ricevuto recandosi in un’agenzia di viaggi che ha avuto l’unica colpa di rivolgersi e di fidarsi del T.O. che Lei rappresenta.

    In attesa di un Suo gentile riscontro,
    Le porgo i miei migliori saluti.

    Angela Sabini”

  6. AUTOTUTELA a ANDREA
    ===================

    Mai commento fu più saggio!
    Senza la domanda, l’offerta muore. Se la si finisse di acquistare prodotto da tour operator poco seri e ancor meno corretti, questi morirebbero, e il settore si ripulirebbe un po’.

    Purtroppo abbiamo sempre colleghi – agenti di viaggio – che per eccesso di simpatia, scarsa preparazione e informazione o più semplicemente per il famigerato “punto in più di commissione” accettano di dare in pasto i propri clienti a vere e proprie vergogne del settore.

    Da quest’anno AUTOTUTELA adotta il sistema più duto: ad ogni comportamento scorretto e lesivo degli interessi dell’intera categoria presenteremo DENUNCE circostanziate agli Organi deputati ai controlli. E se le denunce verranno ignorate si denunceranno i controllori.

    E gli agenti di viaggio facciano tesoro di quanto accaduto nel 2009… Molti di loro sono attualmente citati in giudizio per la faciloneria con la quale hanno venduto prodotti di T.O. rivelatisi dei buchi. E chi pagherà, alla fine?

  7. Buongiorno

    coglierei al volo l’esemplare esposizione dell’avvocato Stefanelli nella redazione dell’esposto per mettere un pò d’ordine non solo verso i tour operator dannosi, incompetenti e forse truffaldini, ma anche verso i tanti hotel/alberghi/villaggi (e peggio chi li gestisce) a cui ci appoggiamo quotidianamente, direttamente o tramite consolidatori, i quali in più occasioni danneggiano l’immagine del turismo italiano con strutture inadeguate, obsolete e non rispettose dei più basilari standard qualitativi.
    Ma questo è un altro capitolo.

    Saluti

  8. Buon pomeriggio.
    Ho venduto 2settimane fa un viaggio in Kenya ad un mio Cliente tramite Wecantour.Solo ora apprendo, leggendo i Vs. commenti e disquisizioni sul t.o. in questione, che…mi e’ andata non bene, ma benissimo!!!!!Il mio Cliente e’ stato magnificamente bene ed ha elogiato l’operato di Wecantour…..In realta’ all’atto della vendita avevo qualche perplessita’, non foss’altro perche’ non avevo mai lavorato con loro, ma il prezzo, e la struttura gia’ conosciuta al mio Cliente hanno fatto si che abbia accettato di affidare a loro il mio Cliente..( cosa si fa in periodi di magra!!!!…..)…Ora grazie a Voi so che mi e’ andata bene e non intendo piu’ affidare loro nessuno dei miei cari Clienti.
    Un saluto.

    • Ciao Antonello, io faccio parte della categoria “agenzie di viaggio truffate” ed ora, per motivi che magari potrei spiegarti in privato, ho urgentemente bisogno di conoscere qualche agenzia che ha lavorato con Wecantour trovandosi bene e mi sembra di capire che sia proprio il tuo raro e fortunato caso. Ti prego, se puoi, di contattarmi: per la mia agenzia è molto importante. (chiarachiara81@libero.it)Grazie mille

  9. PER ANDREA
    Ho controllato sul SITO di WECANTOUR – tra le agenzie della nostra citta’ figuriamo anche noi – ma non abbiamo
    M A I
    richiesto preventivi o effettuato prenotazioni con
    WECANTOUR – abbiamo solo ricevuto la visita di un loro commerciale e siamo tempestati di offerte che ovviamente cestiniamo.

    Cordialita’

  10. in effetti non va sempre così bene…sono ancora in attesa di ricevere dalla GRANDE Wecantour il rimborso delle spese sostenuto dai miei clienti per un cambio aeroporto prima, data poi e infine struttura……!!
    Ovviamente T.O. cancellato ma possiamo sempre e solo noi agenti subire le conseguenze di colpe non nostre??
    Le parole ormai sono inutili….!
    buon lavoro.

  11. Noi di Rodisphera viaggi, in calce a quei pochi contratti che riteniamo doveroso firmare, abbiamo aggiunto:
    In caso di contenzioso, nei confronti di nostri clienti, la la citazione in giudizio, la faremo noi, chiamando come testimoni i nostri clienti.

    Così dovremmo agire tutti noi, anzichè aspettare che i clienti facciano il contrario.

    Gino by Rodisphera

  12. Purtroppo ci sono due Italie. La regione Campania non fa e non farà mai niente al di la dellì’ordinaria amministrazione.
    L’ufficio ADV della regione Campania non va oltre il rilascio delle licenze. Niente controlli antiabusivismo, nessuna verifica della mancanza del direttore tecnico in molte agenzie.Figuriamoci se adesso prenderanno in considerazione l’esposto nei confronti della Wecantur i cui titolari hanno addirittura santi in paradiso.
    Gli esposti bisognerebbe cominciarli a fare nei confronti di questi signori che occupano gli uffici della regione.

  13. noi siamo 2 anni che aspettiamo un rimborso dalla wecantour…ma il grande antonio risolvera’tutto…cosi’dice…spieghera’tutto davanti ad un giudice…e spero che lo facciano chiudereee..o antonio poi hai il coraggio di dire che i servizi di striscia sono falsi…leggiti i commenti di chi ha provato a lavorare con te…poi capirai chi e’falso…

  14. AUTOTUTELA a RAFFAELE
    =====================

    Vedrai che, se sarà il caso, si passera a denunciare la Regione.
    Però – provocatoriamente – vorrei fare una domanda alla quale vorrei mi rispondesse un associato Fiavet…
    Questa Associazione – storica – è presente in ogni Commissione Provinciale in quanto, a suo dire, è l’associazione maggiormente rappresentativa degli interessi degli agenti di viaggio. Ma, allora, perché dall’interno del palazzo non si fa carico di insistere affinché i controlli si facciano?

  15. Ciao Gino, un piccolo problema sul discorso della citazione in giudizio da parte dell’agenzia di viaggio. Lo sai che se fai tu come ADV il foro competente è quello del TO mentre se la fa il cliente (con il tuo aiuto, naturalmente) il foro competente è quello del cliente?? Tanto per ricordarti cha anche a livello legale vale il luogo comune calcistico che è meglio giocare in casa che in trasferta….un abbraccio.

    Luciano

  16. ciao a tutti…mi sembra che qualcosa in ns difesa si stia muovendo finalmente! sono sicura però che le denunce dovranno essere inoltrate anche alla Regione Campania è ben noto infatti il sig. Antonio d’Angelo…..ha collezionato le ire degli agenti (e le relative denunce) da quando era “matinel tour” nonostante tutto nessun provvedimento preso nei suoi confronti…continua a operare tranquillamente! e a raccontare la solita storiella dell'”overbooking” mah! che coraggio! noi speriamo che il giudice faccia valere i nostri diritti per i disagi patiti nel capodanno 2007! saluti
    Sabrina
    everyday travel

  17. Ciao ragazzi, vorrei dire solo che alla fine è sempre la stessa storia, anche se gli revocheranno la licenza, riapriranno nel giro di un mese al massimo sotto un altro nome. Non so se ricordate un operatore Matinel Tours, operatore salenitano più precisamente di battipaglia che nell’estate del 2007-2008 ha combinato più casini, rimanendo molte persone a terra e comunque crendo non pochi disagi. E bene indovinate un po chi era il responsabile? proprio il signore intervistato da max di striscia la notizia il sig. Antonio d’angelo. Come vogliamo andare avanti se continuiamo a cadere sempre negli stessi errori vendendo questi prodotti tarocchi e facendo arricchire questi individui.

  18. AUTOTUTELA a DARIO
    ==================

    Allora lasciamoli fare, giusto? Ascolta Dario, noi di AUTOTUTELA facciamo il nostro lavoro, poi – se gli agenti di viaggio sono tanto coglioni da ricaderci – peggio per loro.

  19. Agenti cornuti e mazziati?

    No, come dice Autotutela siamo semplicemente coglioni..

    E’ vero, certi individui si possono ripresentare dieci, cento, mille volte.. ma basta non considerarli.
    Vediamo chi si stanca prima?

    Però, io mi e vi domando, con tanti operatori seri, veri, perchè sentiamo il bisogno di rivolgerci agli altri..?

    Non abbiamo proprio niente di meglio fare?

    Credetemi, meglio pochi ma buoni..

  20. Condivido l’iniziativa di autotutela e credo che se tutti coloro che hanno subito scorrettezze facessero la stessa cosa, inviando anche la prova di quanto lamentato, agli organi di controllo questi, valutata la molteplicità ed il ripetersi dei comportamenti, non potrebbero non prendere provvedimenti.

  21. Buongiorno, sono la titolare di un’agenzia di viaggi in Bari e voglio raccontarvi ciò che è capitato tra noi e la wecantour. Nel mese di novembre abbiamo prenotato con qs tour operator 7 persone con partenza da BARI per Sharm, dopo poco ci arriva la conferma tutto OK. Effettuiamo il saldo per poter ricevere i documenti di viaggio, ma a due giorni dalla partenza ci arriva una telefonata dal sig.re GIANCARMINE in cui ci comunica che c’è un problema di overbooking e possono far partire solo due passeggeri da bari e gli altri cinque da roma, informiamo i clienti del problema ma ovviamente i clienti non accettano, chiamiamo il sig.re GIANCARMINE annulliamo la pratica come da sua e-mail senza penali e che nel giro di breve avrebbero provveduto al riaccredito dell’importo a loro verstao da noi….ad oggi 06/03/2010 stiamo ancora aspettando. (ai clienti abbiamo restituito la somma versata per il viaggio)Ovviamente abbiamo fatto intervenire il ns legale ma abbiamo ricevuto solo belle illusioni domani tra due giorni tra una settimana provvederemo ad effettuare il bonifico. Con qs messaggio voglio solo divulgare la mia esperienza e cercare l’unione degli agenti di viaggio e chi ci dovrebbe tutelare per far si che gente come GIANCARMINE ANTONIO D’ANGELO e tutti i loro collaboratori pagassero i loro “debiti”.

  22. Ribadisco,
    nel nostro lavoro,impariamo in primis a riconoscere la crosta dal formaggio e gli stracci dalla lana..
    Fatto questo le cose andranno sicuramente meglio.

  23. Mi piacerebbe sapere se qualcuna delle autorità di controllo ha risposto in merito all’esposto. Tutti dovrebbero denunciare i fatti alle autorità competenti e non solo civilmente. Se ogni agenzia invia la copia della querela all’EPT ed alla regione, prima o poi dovranno prendere provvedimenti sopratutto se non si tratta di un unico episodio ma di tanti diversi e ripetuti.
    Tante gocce fanno un mare!

  24. Si parla tanto ma i fax con le offerte della Wecantour arrivano ancora.Le autorità se ne fregano e i TO e le agenzie fasulle hanno sempre più spazio.

  25. ciao a tutti!!purtroppo ancheio ho provato a mie spese la disonestà di questo tour operator!!vi spiego la situazione:esattamente una settimana fa sarei dovuta partire con il mio ragazzo per sharm con volo diretto da bari.come da prassi, due giorni prima della partenze ci dicono che il volo è stato spostato da roma e che avevam 20 minuti di tempo per accettare altrimenti ci avrebbero cancellato la pratica!!!voglio precisare che abbiamo prenotato tutto in agenzia….dopo questa mail,quindi, mandiamo una mail dicendo che se saremmo dovuti partire da bari ci avrebbero dovuto pagare i mezzi per arrivarci!!ma nessuna risposta così il giorno dopo quando chiamiamo ci dicono che ormai hanno già cancellato la nostra pratica e che,quindi, anche volendo nn potevamo partire più!!
    ora abbiamo chiesto il rimborso ma la mia domanda è questa:AVENDO PRENOTATO IN AGENZIA,NEL CASO IN CUI LA WECANTOUR NON CI RIMBORSI, POSSIAMO FARCI RIMBORSARE DALL’AGENZIA VIAGGI??????
    l’agenzia mi dice di no, ma da quanto leggo in giro invece sono loro tenuti a pagarmi perchè è a loro che mi sono affidata e loro che mi hanno venduto questo viaggio,giusto??

  26. Per tutti quelli che come me sono rimasti a bocca asciutta.

    Ignara di tutto quanto scritto su questo Tour Operator, mi sono stupidamente iscritta ad un Educational con destinazione Mauritius con partenza da Fco il 25 Aprile 2010 per due persone.
    Sembrava tutto molto allettante e professionale , quando il giorno 19 Aprile mi arriva da tale Antonio la seguente mail:
    ” Gentile Collega,
    In base alla conferma da parte dell’Enac, della chiusura aeroporti centro e nord Italia prevista per oggi e domani, siamo a comunicarvi che la partenza per l’Educational del 25/04 sarà posticipata a Luglio 2010, Vi invieremo date partenza certa entro fine settimana, appena tutte le compagnie riprendono la loro attività normalmente.
    La decisione viene presa con rammarico, ma dettata anche dalle problematiche che alcuni vostri colleghi stanno vivendo a Mauritius, come ben sapete un gruppo di agenti partiti 11/04 sono ancora a Mauritius, riprotetti da noi in Hotel, ma ancora non abbiamo data certa del loro rientro con Air Mauritius, diverse sono le problematiche.
    Sicuri della vostra comprensione restiamo in attesa di una vostra presa visione della comunicazione.
    Inoltre assicuriamo chi per motivi di lavoro non potesse posticipare l’Educational, che il totale pagato sarà rimborsato entro i termini come da accordi commerciali.
    In attesa di un vostro gentile riscontro invio cordiali saluti e buon lavoro”…
    Impossibilitata a poter partire x qualsiasi altra data, ho chiesto immediatamente il rimborso totale del viaggio non usufruito, mandando ripetute mail e facendo tantissime telefonate…ma da parte loro ad oggi non ho ancora avuto nessun tipo di chiarimento ufficiale.
    Vi prego a questo punto segnalarvi chi come me si è trovato nella mia stessa situazione, in modo tale da poter fare luce e verificare nelle dovute maniera quanto accaduto.
    Nella speranza di ricevere informazioni in merito, resto in attesa e chiedo alle persone coinvolte come me di farsi avanti!
    Grazie
    Ilaria

  27. L’amministratore unico della società Antonio D’Angelo, ha piu volte cambiato veste, prima Matineltours e poi wecantour, ma si è comportato sempre allo stesso modo, ha dato solo fregature.
    Volete sapere ora che attività vuole intraprendere, il ristoratore forse oppure sta studiando altri imbrogli???

    Amici state attenti che il truffatore è sempre in agguato.

LEAVE A REPLY

*