RAI_logoIl Governo riprova a far passare il canone RAI attraverso la bolletta dell’energia elettrica. Ieri, durante una nota trasmissione televisiva, è stato proprio il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ad anticiparlo: “Dall’anno prossimo il canone costerà meno, ma lo dovranno pagare tutti. Come? Lo inseriremo nelle voci della bolletta”.

Questo farebbe scomparire l’evasione fiscale legata al canone della TV di Stato – 600 milioni di euro all’anno – ma obbligherebbe al pagamento anche chi, la TV, non ce l’ha. E anche le aziende. E anche le agenzie di viaggio, quindi, per le quali abbiamo già rintuzzato attacchi della RAI a più riprese.

Ovviamente siamo per il NO più totale e assoluto! Sarebbe un furto, non il pagamento di una tassa!

Dopo l’approvazione della Legge (18 agosto 2015) con la quale si impone ad agenti di viaggio e operatori turistici di predisporre “adeguate polizze assicurative o fidejussioni” per garantire dal rischio di insolvenza o fallimento del venditore o dell’organizzatore – ovviamente senza rendersi conto che 1) una simile polizza non esiste e 2) che il testo di Legge rende impossibile ricorrere alle banche – il Governo prepara un nuovo “boccone amaro” da ingerire a bocca chiusa.

La bolletta dell’energia elettrica è una “cosa” composta da molte voci, nata per rendicontare un consumo e non certo per incassare un tributo; questo – di fatto – rende già impossibile utilizzarla per scippare i soldi del canone. Inoltre sorgono interrogativi a nastro… Se ricevo una bolletta da 200 euro, di cui 100 di canone e 100 di consumo, e ne pago solo 100 per il consumo, che succede? Sono “moroso” o sono “evasore”? Mi tagliano la luce – pubblico servizio – o mi spengono la RAI (forse non sarebbe un danno grave…)?

Nei prossimi giorni scriveremo al Presidente Renzi per spiegargli che non siamo d’accordo. La nostra lettera sarà “buona” anche per voi… Potrete copiarla in carta intestata e spedirla al premier, così da fargli sapere che insistendo su questa strada perderà – almeno – i nostri voti, che potranno essere gentilmente omaggiati a chiunque si opporrà a questa ennesima schifezza.

Che ne dite? Se siete d’accordo, noi prepariamo la lettera, voi la busta e il francobollo (tutto cartaceo…) e diamo il via all’operazione “Canone RAI? MAI!

8 COMMENTS

  1. Concordo perfettamente:
    E cosa dire di chi è titolare di due agenzie o della seconda casa? Pagheranno 2 – 3 -4 o più canoni? E gli alberghi aggiungeranno al costo del soggiorno anche una quota TV come per la tassa di soggiorno?
    Inviatemi copia della lettera

LEAVE A REPLY

*