Promozione-Genius-Card-UniCredit-eDreamsVacanze? Ora si comperano anche in banca, ovviamente scontate. Che gli istituti bancari fossero pronti a gettarsi nella mischia dei viaggi e delle vacanze lo si sapeva da un pezzo, e anche la nostra associazione ne aveva spesso parlato in articoli e nel corso di infinite discussioni sui social network suscitando – spesso – dubbi da parte degli addetti ai lavori.

Eppure, il settore bancario è adattissimo a diventare veicolo per la vendita di prodotti immateriali quali sono i viaggi e le vacanze, e oggi lo dimostra Intesa Sanpaolo che, ai propri clienti Bonus, consente di accedere a tutte le offerte quotidianamente proposte da Eurotours Italia TM: prezzi scontati già in partenza, e con la possibilità di ridurre di un ulteriore 2% il costo di alcune proposte speciali contrassegnate, appunto, dal bollino “Bonus Intesa Sanpaolo”.

Unicredit offre invece le vacanze ai possessori di carta Genius: qualsiasi destinazione viene proposta attraverso le agenzie convenzionate UVET, e a queste si aggiungono soggiorni in agriturismo, centri vacanze per ragazzi, camping e crociere, il tutto con sconti che oscillano tra il 5% e l’11%.

Cariparma – più sbrigativamente – offre a tutti i potenziali clienti (cioè a tutti coloro che si rivolgono ai suoi sportelli per chiedere informazioni sull’apertura di conti, prestiti, mutui o altro), buoni del valore di 20,00 euro per effettuare acquisti sul portale di EDreams. I venti euro salgono a cento quando la scelta cade su uno dei prodotti selezionati per i nuovi clienti (aperura di conto corrente, nuova carta di credito, accensione di polizza assicurativa e altri prodotti finanziari).

Anche le banche online non sono rimaste indietro: Hello Bank – gruppo BNL-BNP Paribas – offre uno sconto di 250 euro a tutti i nuovi clienti che prenotano col T.O. “Idee per Viaggiare” un pacchetto volo+hotel. In questo caso, però, a beneficiarne saranno anche le agenzie di viaggio in quanto le prenotazioni potranno essere effettuate anche presso di loro.

E’ logico aspettarsi che, entro breve, saranno moltissime le realtà che stringeranno alleanze col mercato della vacanza e del viaggio: banche, società finanziarie, compagnie assicurative e qualsiasi altra tipologia d’impresa in grado di interagire col pubblico, tutte cercheranno di attivare soluzioni di vendita oggi facili (grazie al web) e prive di particolari complicazioni.

E le agenzie di viaggio tradizionali cosa faranno?

LEAVE A REPLY

*