In attesa di risposta da parte di Fiavet, FTO, Aidit, AssoViaggi e Astoi, desideriamo fornirvi alcune indicazioni per fronteggiare le inevitabili e comprensibili preoccupazioni dei viaggiatori che, purtroppo, si stanno traducendo in cancellazioni spesso immotivate.

Il Codice del Turismo, in caso di circostanze inevitabili e straordinarie verificatesi nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze e che hanno un’incidenza sostanziale sull’esecuzione del pacchetto o sul trasporto dei passeggeri verso la destinazione, il viaggiatore ha diritto di recedere dal contratto, prima dell’inizio del pacchetto, senza corrispondere spese di recesso, ed al rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il pacchetto, ma non ha diritto ad un indennizzo supplementare (art. 41 c. 4).

AIAV Info per AdV - Coronavirus

LEAVE A REPLY

*